scritti

#3

La scultura è quanto di più vicino all’arte performativa. L’uditorio, i suoni, i rumori sono parte della materia della performance. In quel momento il performer è materia, strumento e scultore. Usare sè stessi significa essere pronti a focalizzare, scavare, togliere, plasmare. Possiamo mentire? Nella concentrazione possiamo mascherarci, ma la nostra materia si svela da sé. […]

Torna su
error: Content is protected !!